Vuoi aprire un nuovo salone di acconciature? Scopri i punti da seguire, dalla ricerca del locale adatto al progetto completo di arredamento su misura. Leggi questo articolo e scopri come fare!

1) Sopralluogo con agenzia

Verificare sempre:

  • la presenza di parcheggi
  • le condizioni generali dello stabile
  • la presenza di altri parrucchieri

Fatevi dare una piantina quotata in scala. Se ci sono pareti in cartongesso, verificate che siano state fatte a seguito di pratica edilizia. La piantina deve essere conforme a quella che hanno in comune (le schede catastali non vanno bene per fare un progetto di arredo perché non hanno misure di riferimento e vengono ingrandite o rimpicciolite fotocopiandole).

Se non sono disponibili planimetrie i nostri tecnici escono a fare i rilievi e realizzano planimetria e progetto arredo al costo di 200/400 euro, il prezzo varia in base alla distanza ed alla forma/dimensione del locale, tale importo viene poi reso se viene affidato il lavoro.

  • Fate verificare che il rapporto tra superficie del pavimento e le parti finestrate (luce ma anche aerazione) sia a norma di legge, ovvero 1/8 (in alcuni comuni 1/10, chiedere)
  • Verificate che i servizi igienici siano dotati di antibagno e se l’ ASL di competenza non richieda i servizi per disabili all’ insediamento di una nuova attività.
  • Verificate che il proprietario vi dia la possibilità di realizzare scarico e mandate acqua per lavatesta e lavelli.
  • Verificate che gli impianti siano a norma e che abbiano le certificazioni.

2) Studio di massima dell’arredo

Con la piantina quotata potete rivolgervi ad una ditta specializzata nel settore arredamenti per Parrucchiere e farvi fare un progetto ed un preventivo. Noi offriamo questo servizio gratuitamente.

3) Stipula contratto d’affitto

A questo punto potete firmare il contratto d’ affitto, ma attenzione, se il locale è molto appetibile non fatevelo sfuggire e bloccatelo versando una caparra, perché possono soffiarvelo dall’ oggi al domani.

4) S.U.A.P. (Sportello Unico Attività Produttive)

È l’ufficio comunale che fornisce tutti i chiarimenti sull’ apertura di nuove attività. Conviene che facciate fare la pratica ad un Commercialista, oppure all’ associazione artigiani.

Documentazione richiesta:

  • qualifica professionale;
  • pianta e sezione del negozio in scala 1:100, con la verifica dei rapporti aeroilluminanti firmata da un geometra o architetto liberi professionisti;
  • pianta in scala 1:100 con arredo e legenda di come sono utilizzati gli spazi;
  • relazione tecnica con le attrezzature e i prodotti utilizzati.

5) Scelta dell’azienda arredatrice

Se il preventivo e le attrezzature vi piacciono vi consiglio di confermare subito la fornitura. Noi chiediamo una caparra del 30% ed il saldo ad avviso di merce pronta o alla consegna. Siamo specializzati nel settore arredo saloni di acconciature da circa 30 anni, con ottime referenze (vedi Google rating) e soprattutto con un ottimo rapporto qualità/prezzo dei prodotti. Una volta confermata la fornitura potremo assistervi gratuitamente in tutte le necessità di elettricisti, idraulici, cartongessisti ed impiantisti anche se contattati da voi direttamente, realizzando le piantine che indicano la posizione di luci, prese, interruttori, scarichi lavatesta etc.

6) Progetto 2D, preventivo e render 3D

Vi prepareremo uno o più progetti in pianta che andremo a realizzare secondo le vostre esigenze, senza mai sovrastare i vostri gusti e preferenze ma sempre consigliandovi al meglio. Su richiesta vi mostreremo il render del centro estetico, ovvero la rappresentazione fotografica in 3D.

Disponiamo di una bella e completa sala mostra nella sede principale di Reggio Emilia (Salon Ambience) in cui è possibile vedere e provare tutti gli articoli da noi prodotti. Vi faremo un preventivo dettagliato con i prezzi e gli sconti applicati su ogni singolo articolo.

Tutto il nostro materiale è di PRODUZIONE ITALIANA. I tempi di consegna vanno dalle 3 alle 4 settimane e sono sempre garantiti.

7) Disegni per il cantiere ed assistenza

Oltre che il progetto dell’arredo forniamo a titolo gratuito i disegni per il cantiere e facciamo un sopralluogo per controllare i lavori, anche se affidati ad aziende scelte da voi.

8) Lavoro “Chiavi in mano”

Se invece non volete avere preoccupazioni per lavori connessi all’ arredo partite pure per le ferie e lasciateci le chiavi del negozio, possiamo fornirvi lavori “chiavi in mano” dove tutte le maestranze sono sotto la nostra responsabilità, garantendo il rispetto dei tempi di consegna e dei preventivi accettati.